Tour di Pasqua nella Tuscia

apertura straordinaria delle CARCERI VESCOVILI

lunedì di Pasquetta  – 28 marzo 2016

ore 15.15 – 16.30 presso il Palazzo Vescovile in Via Roma, 85

Episcopio-di-Acquap-15€

In occasione del Giubileo straordinario della Misericordia (2015-2016) e dell’850° anniversario del ricordo della Madonna del Fiore di Acquapendente, il Museo della città e la coop. L’Ape Regina organizzano un’apertura straordinaria delle Carceri vescovili, ospitate al piano terra del Palazzo Vescovile sulle cui pareti sono ancora leggibili, graffite sul muro, le testimonianze lasciate dai condannati.

PROGRAMMA

ore 15:15 : appuntamento presso il Palazzo Vescovile (sede Museo della città)

ore 15:30 – 16:30 apertura straordinaria e visita guidata alle carceri vescovili

ore 17:30 – 19:00 a seguire visita libera al Palazzo Vescovile

Nel Museo della città di Acquapendente sarà possibile ammirare le raccolte d’arte sacra diocesana e numerosi reperti ceramici, alcuni di maiolica arcaica, che illustrano la storia della ceramica aquesiana inserendola a pieno titolo nel complesso panorama della produzione umbro tosco laziale. Al primo piano del palazzo troverete, oltre all’appartamento vescovile, l’archivio della curia, la biblioteca dell’ex seminario e diverse opere d’arte appartenenti a varie chiese aquesiane.

Costo: 5€/partecipante. Promozione per i residenti: 3€/partecipante.

Le visite alle carceri sono limitate ad un numero di 5 persone ogni turno, cadenzate ogni 20 minuti.

COME PRENOTARE E AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

Per prenotare la visita alle carceri telefonare alla Coop L’Ape Regina allo 0763-730065 oppure al Centro Visite del Comune di Acquapendente al numero verde gratuito 800-411.834 interno zero, entro sabato 26 marzo. Per ulteriori informazioni potete mandare un email a: eventi@laperegina.it

Per maggiori informazioni visita il sito: http://laperegina.it/event/pasqua-tuscia-carceri-vescovili-acquapendente/

COME ARRIVARE AD ACQUAPENDENTE:

Acquapendente si trova all’altezza del km 130 della SS Cassia, tra Viterbo e Siena. Si può raggiungere anche tramite l’A1, uscita Orvieto.